Lago di Trasimeno

0
jezioro Trazymeńskie



Il lago di Trasimeno è il più grande dell’Italia centrale e il quarto in ordine di grandezza di tutta la penisola. Quando visitate l’Umbria non potete non vederlo. Tutta la zona è famosa per i borghi affascinanti, per le tre isole, per i  bellissimi uliveti, per la produzione dell’olio d’oliva e del vino, per lo zafferano e per la tradizone secolare dei ricami. Lungo il lago si trovano importanti centri turistici, nonchè borghi di carattere decisamente locale. In antichità vi si svolse una battaglia molto crudele durate la quale le truppe di Annibale combatterono con delle legioni romane. Tanti romani furono assassinati e la leggenda narra che nelle giornate di sole è possibile vedere loro che sorridono dal fondo dello specchio d’acqua, mentre quando il tempo è brutto e il lago è agitato si dice che ne sono responsabili i soldati romani che pensano di essere ancora in campo di battaglia. Nella vicina Città della Pieve nacque attorno alla metà del XV secolo il pittore Perugino. Alcune delle sue opere si possono ammirare da queste parti. Lungo il lago di Trasimeno è possibile passeggiare, fare trekking, si può andare in bici o a cavallo, ma anche in barca a vela, si può fare motocross, giocare a golf o a tennis. Tutto ciò fa si che il fangoso fondo del lago passi in secondo piano.

jezioro Trazymeńskie

jezioro Trazymeńskie

PARCO NATURALE DEL TRASIMENO

Parco Naturale del Lago di Trasimeno fu fondato nell’anno 1995 con lo scopo di proteggere la natura e il patrimonio culturale: il grande passato e le belle architetture. Il parco ricopre tutto il territorio del lago di Trasimeno.

jezioro Trazymeńskie

jezioro Trazymeńskie

CASTIGLIONE DEL LAGO

Castiglione del Lago è il paese più famoso e più interessante della zona. Fa parte del club „I borghi più belli d’Italia”. Ha le radici altomedioevali ma le architetture che vediamo oggi risalgono alla metà Duecento. Cittadella è circondata dalla cinta muraria oltre la quale si estendono gli uliveti. Vale la pena vedere Palazzo della Corgna con gli afresschi in stile tardomanieristico che raffigurano gli eroi romani e le scene mitologiche. Altro monumento importante sarebbe la Rocca del Leone, uno dei migliori esempi dell’architettura umbra militare. Castiglione del Lago è pieno di piccole botteghe-ristoranti presso i quali potete comprare prodotti locali e vino ma anche fare delle ottime degustazioni. Questa città vanta di un panorama mozzafiato. Da una parte si vede il lago e la vicina Cortona, dall’altra parte invece si trovano  Panicale, Città della Pieve e le colline di Chiusi. Da Castiglione del Lago potete raggiungere l’Isola Maggiore.

jezioro Trazymeńskie

TUORO SUL TRASIMENO

Presso questo piccolo paese si svolse nell’anno 217 a.C. una battaglia molto crudele che fece parte della II Guerra punica. Le truppe di Annibale sterminarono le legioni romane. A Tuoro sul Trasimeno c’è il porto dal quale potete raggiungere l’Isola Maggiore. Vicino al porto si trova Il Campo da Sole, una mostra caratteristica di statue in pietra, tutte opere degli artisti contemporanei. Per le statue è stata utilizzata una pietra ricavata nelle vicinanze.

jezioro Trazymeńskie

ISOLA MAGGIORE, ISOLA MINORE E ISOLA POLVESE

Isola Maggiore non è la più grande isola del bacino: è semplicemente più vasta rispetto all’Isola Minore. La più grande si chiama Polvese. Isola Minore appartiene alla famiglia Baldeschi proveniente da Perugia. È una proprietà privata e ciò significha che non è visitabile. Isola Maggiore è l’unica isola del Trasimeno abitata. Nel 1211 vi passò la quaresima San Francesco d’Assisi. Cento anni dopo, per ricordare il suo soggiorno, fu edificata la chiesa e il convento dei francescani. Nel 1887 la struttura fu acquistata dal marchese Guglielmi che la trasformò nel castello privato. Altre informazioni rigurdanti questa isola le potete  trovare sul blog quiIsola Polvese si caratterizza per una bellissima flora. Alle specie più pregiate appartengono la lecceta, il canneto e gli uliveti da cui si ricava l’olio extravergine biologico. Anche se l’isola non è più abitata vi si trovano degli edifici importanti quali la Chiesa di San Secondo, il Monastero Olivetano, la Chiesa di San Giuliano e un Castello medievale. Da non perdere la Piscina dei Porcinai: giardino formato da piante acquatiche. Sull’isola si organizzano dei laboratori didattici.

Il prezzo del biglietto della navigazione lo potete consultare qui.

Castiglione del Lago —> Isola Maggiore

Passignano sul Trasimeno —> Isola Maggiore

Tuoro sul Trasimeno —> Isola Maggiore

San Feliciano —> Isola Polvese

jezioro Trazymeńskie

jezioro Trazymeńskie

PASSIGNANO SUL TRASIMENO

Passignano è ben comunicata con la vicina Perugia ed è anche un’importante centro turistico. Una volta finse da avamposto bellico, dopo si trasformò in uno strategico intermedio commerciale tra Toscana e Umbria, infine diventò un bellissimo borgo fortificato. Visitando Passingano non fatevi sfuggire la Rocca dalla quale si estende un bel panorama verso il lago. Da Passignano potete raggiungere l’Isola Maggiore.

MAGIONE

A Magione si trova la Badia dei Cavalieri di Malta, un grande palazzo che costruirono i Cavalieri di Malta nel Duecento e lo destinarono come luogo di sosta per i pellegrini indirizzati a Roma. In vicinanza del lago scorreva la Via Francigena. Nel XIV secolo i membri dell’ordine lo trasformarono in una rocca che appertiene a loro ancora oggi. Il palazzo non è visitabile.

SAN FELICIANO – IL PAESE DEI TRAMONTI

Questo paese dei pescatori è famoso per i tramonti mozzafiato ed è un luogo ideale per una cena a base di pesce d’acqua dolce accompagnata da una bella vista sul lago. Da San Feliciano potete raggiungere l’Isola Polvese.

jezioro Trazymeńskie

OASI NATURALISTICA LA VALLE

È un posto che ogni amante degli ucelli non può perdere. Presso l’oasi potete ammirare gli ucelli che vivono nelle zone del lago di Trasimeno.

Ingresso: 3 € o 4 € con audioguida.

jezioro Trazymeńskie

jezioro Trazymeńskie

PANICALE

Questa rocca medioevale circondata da un fossato è famosa per l’affresco di Perugino „Il martirio di San Sebastiano”conservato in un ex-convento. L’opera può essere ammirata solo durante le visite di gruppo, organizzate presso l’ufficio turistico. Un’altro luogo interessante a Panicale è il minuscolo Teatro Cesari Caporali con soli 145 posti in platea, costruito nel Settecento. Da notare che il teatro più piccolo del mondo si trova appunto in Umbria, a Monte Castello di Vibio, vicino a Todi e si chiama il Teatro della Concordia. Panicale fa parte del club „I borghi più belli d’Italia”.

PACIANO

Natura e pace: così si può definire questo piccolo paese. Paciano appartiene al club  „I borghi più belli d’Italia”. All’ingresso del paese si trova la targa con la scritta „paese ideale”. Vi troverete le tipiche architetture medioevali, invece il paesaggio che si estende verso le zone circostanti richiama piuttosto la Toscana che l’ Umbria.

CITTÀ DELLA PIEVE

Città della Pieve si trova sul territorio della Valdichiana. Qui, attorno all’anno, 1448 nacque uno dei più importanti pittori del rinascimento: Pietro Vannucci, detto Perugino. La città è famosa anche per lo zafferano che da queste parti viene coltivato a partire dal Duecento. Durante tutto l’anno vi si svolgono numerose manifestazioni interessanti. Vi consiglio in particolar modo il Palio dei Terzieri, lo Zafferaniamo, ovvero la festa dello zafferano organizzata a ottobre e il Presepe Monumentale. Altre informazioni rigurdanti Città della Pieve le troverete sul blog qui.

 

Città della Pieve

Città della Pieve

LAGO DI TRASIMENO IN BICI:

La ciclabile collega San Feliciano a Castiglione del Lago e costituisce un’alternativa simpatica che permette di conosere questo territorio.

TRASIMENO BLUES FESTIVAL

Il festival della musica blues dura 10 giorni tra luglio e agosto. Tutti i concerti si svolgono nei paesi ubicati nel territorio del lago di Trasimeno.

trasimenoblues.it

CUCINA LOCALE:

Come ogni cucina italiana locale, così anche quella del Trasimeno è semplice e si basa sugli ingredienti della stagione. L’ingrediente principale è il pesce dell’acqua dolce, poi vi sono l’eccelente olio d’olivazafferano di Città della Pievefagiolina del Trasimeno e vino.

OLIO D’OLIVA:

Un’eccellente olio d’oliva proveniente del Trasimeno possiede il marchio DOP Umbria Colli del Trasimeno.

VINO:

Il vino nel territorio del Trasimeno viene prodotto sin dai tempi antichi a partire dagli Etruschi. Grammy del TrasimenoSangioveseTrebbianoGrechetto e il dolce Vinsanto, tutti loro vantano del marchio DOC Colli del Trasimeno, oppure dell’IGT Umbria.

A presto,

Ania

tagliolini al pesce persico

wina umbryjskie

Vinsanto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here