Limone sul Garda

0

Limone sul Garda è il paese più al Nord della sponda lombarda del lago di Garda. Subito dopo inizia la regione del Trentino – Alto Adige. Limone sul Garda è famosa per la coltivazione degli agrumi, in particolar modo dei limoni, tuttavia, il suo nome non deriva dalla parola limone ma dal latino „limen” (confine). Limone sul Garda era quindi il posto che avanzava più al Nord, dove venivano coltivati gli agrumi. Per proteggerli dai venti freddi si iniziò a costruire delle limonaie: caratteristiche serre di pietra e legno. La loro presenza distingue la parte lombarda del lago di Garda dalla sponda opposta, appartenente al Veneto. Le limonaie colpirono Goethe, che nell’anno 1786 visitò quelle parti e che le descrisse nella sua opera „Viaggio in Italia”.

Fino al 1932  Limone sul Garda rimase praticamente isolato dal resto del mondo. Il paese fu raggiungibile solo via lago o via montagna, dalla parte meridionale. L’economia locale si basava esclusivamente su pesca e agricultura, con la valorizzazione della coltivazione dei limoni che venivano esportati in tutti i paesi europei. Per rendere più vicini quei lontani tempi, il Comune ha deciso di ristrutturare una delle limonaie – La Limonaia del Castel. Nel secolo scorso, in conseguanza alla costruzione della strada che portava da Cremona a Brescia e poi a Trento, Limone sul Garda finalmente diventò raggiungibile con facilità. Così gli abitanti del paese abbandonarono la coltivazione degli agrumi e si dedcarono al turismo. È vero che i negozi del posto ci seducono con limoncello  e altri prodotti a base del limone, comunque bisogna sapere che questi provengono dalla lontana Costiera Amalfitana, ubicata in Campania.

A Limone sul Garda potete ammirare la vegetazione mediterranea esposta sullo sfondo delle Alpi rocciose. Il paese abbonda di bellissimi vicoli, portici, arcate, di incantevoli persiane, scale e balconi fioriti, di viuzze lastricate e case in pietra. Vale la pena allontanarsi dalla strada principale e girare seducenti angoli. Oltre gli agrumi, Limone è famosa per la produzione di uno squisito olio d’oliva e per la longevità dei suoi abitanti, causata dalla separazione dal resto del mondo.

COME ARRIVARE?

Limone sul Garda è facilmente raggiungibile in battello. Utilizzando questo mezzo eviterete le code che si creano spesso sulla stretta strada che porta nel paese, ma soprattutto avrete l’occassione di ammirare il bellissimo paesaggio e le irrepetibili limonaie. Tariffe: intera rete 34,3 € al giorno; alto lago 20,5 € al giorno.

Se opterete per la macchina, sappiate che Limone sul Garda dispone di ampi parcheggi a pagamento. Le tariffe sono di 2,5 € per 1 ora e 1,5 € per ogni ora successiva.

ATTRAZIONI:

LUNGOLAGO

Il ben curato lungolago è il posto ideale per una passeggiata panoramica e per una breve o lunga pausa in un bar, una gelateria o un ristorante.

LA LIMONAIA DEL CASTEL

Una serra molto caratteristica risalente all’Ottocento, eseguita in pietra e legno. Recentemente restaurata, è visitabile a partire del 2004. All’interno si possono ammirare le piante di agrumi.

Ingresso: 2 €

CHIESA SAN ROCCO

Non è la chiesa principale del paese ma di sicuro quella con la posizione migliore e che vanta di un panorama mozzafiato. Per raggiungere San Rocco posizionata in alto dovete semplicemente seguire i cartelli stradali.

SUONI E SAPORI ANTICHI NELL’ULIVETO – LUGLIO

In una delle serate di luglio a Limone sul Garda viene organizzata una manifestazione durante la quale si possono assaggiare prodotti tipici, pietanze tradizionali e i vini del posto. Tutto questo viene accompagnato dalla musica classica, jazz e folck.

Ingresso: 20 €

***

Ci vediamo su  „Pod Słońcem Italii” (Sotto il Sole italiano), anche su Facebook, su Instagram e nel gruppo Zakochani w Italii.

Ania

ZOSTAW ODPOWIEDŹ

Please enter your comment!
Please enter your name here